COMET conta più di 1300 aziende specializzate nella componentistica e termolettromeccanica. Gli addetti impiegati superano quota 21000. Un tessuto imprenditoriale che rappresenta un’eccellenza “Made in Italy”!

Tu sei qui

Profilo

COMET – Distretto della Componentistica e Termoelettromeccanica
Il Distretto della Componentistica e Termoelettromeccanica (COMET) nasce dall’unione tra il distretto industriale della componentistica e della meccanica di Pordenone (Co.Mec.) e quello della termoelettromeccanica del Medio Friuli.

Con il DGR n. 528 del 12.03.2009 la Regione Friuli Venezia Giulia ha riconosciuto COMET Distretto Industriale nell'area di Pordenone e Udine ed il 27.03.2009 è stata costituita l'ASDI – Agenzia per lo Sviluppo dei Distretti industriali - prevista per la gestione di un distretto.

COMET IN NUMERI
Il distretto COMET nel primo trimestre 2013 conta 1.017 imprese attive e 1.308 unità locali; gli addetti impiegati sono 21. 178 (dati Infocamere). Il Distretto si estende in 25 comuni, contingui fra loro, delle province di Pordenone (15) ed Udine (10) e comprende le imprese che presentano i seguenti Codici ATECO 2007:

• C22 - Fabbricazione articoli in gomma e materie plastiche

• C25 - Fabbricazione di prodotti in metallo – escluso macchinari ed attrezzature

• C27 - Fabbricazione di apparecchiature elettriche ed apparecchiature per uso domestico non elettriche

• C28 - Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature NCA

• C33 - Riparazione, manutenzione ed istallazione di macchine ed apparecchiature

Nel primo trimestre 2013, dati Infocamere, sul totale delle imprese attive emerge che il 54% di queste sono impiegate nella fabbricazione di prodotti in metallo, il 18% nella fabbricazione di macchinari e apparecchiature, il 13% in attività di riparazione e manutenzione dei macchinari, il 10% nella fabbricazione di apparecchiature elettriche, il 5% nella fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche

LA REALTA’ IMPRENDITORIALE
La realtà imprenditoriale insediata nel territorio è costituita principalmente da micro piccole e medie imprese, spesso in gestione familiare, nate da spin-off di grandi aziende leader del settore meccanico, dell'elettrodomestico e dell'automotive. Questo fenomeno ha portato alla diffusione di una cultura d'impresa fortemente focalizzata sul territorio e sulla qualità. L' eccellenza raggiunta dalle aziende del distretto è il risultato di continui investimenti in Ricerca e Sviluppo (di processo, di prodotto, di materiale, di gestione) e in formazione.

In questa direzione COMET fornisce strumenti utili volti a favorire e supportare le aziende nel processo di innovazione, a promuovere il territorio e ad attirare nuovi investimenti.

Newsletter